La Cera Persa

La tecnica della cera persa venne inventata dai greci e consentiva di creare statue in bronzo più grandi. E’ tuttora utilizzata ed è un procedimento lungo e complicato.

Per prima cosa si costruisce il modello in argilla, poi si inseriscono in questa dei sostegni in piombo e il tutto viene ricoperto di cera. Essa viene avvicinata ad una fiammata per essere fusa e in seguito spalmata su tutta la scultura, evidenziando i dettagli. Si crea uno stampo in gesso e silicone che avvolge l’argilla ricalcando le fattezze. Vengono introdotti dei tubicini e cilindretti di ferro e si ricopre di silicone (ovviamente è utilizzato solo al giorno d’oggi, poiché il silicone non era adoperato nell’antichità ed era sostituito da gelatine naturali); una volta asciutto si apre l’involucro di gesso tagliandolo in due parti uguali dette conchiglie. Quello che si ricava è un guscio che presenta le caratteristiche della scultura impresse nei lati, come un “negativo”. Successivamente vengono uniti di nuovo e viene versato dentro della cera calda che a contatto con le pareti fredde del gesso si solidifica istantaneamente imprimendo l’aspetto dell’opera. Dopo due giorni si tolgono le sbavature della cera e vengono liberati i condotti; in seguito si immette nel forno a 700° per liquefare la cera. Si cola il bronzo fuso nell’apertura superiore che la scioglie facendola uscire dai tubi laterali. Infine si rompe il gesso e si trova la scultura divisa in due parti bronzee che vengono poi saldate fra loro. Come ultimo passaggio l’artista ritocca la scultura rendendola più lucida con una smerigliatrice o più antica con lavature di acido e si aggiungono eventuali inserti; le lime, la carta vetrata e raschietti lisciano le zone più minute dell’opera. Se l’autore lo desidera può creare altre copie sfruttando gli stampi in gesso precedentemente creati (i greci non potevano poiché non esisteva il silicone che rimane indistruttibile ma gelatine che andavano perse dopo la prima fusione).

RIASSUNTO: PASSAGGI CHIAVE

1) Modello in argilla 4) Si scioglie la cera nel forno 7) Opera sistemata

2) Rivestitura di cera 5) Si cola il bronzo 8) Finitura

3) Stampo in gesso 6) Si spacca il gesso 9) Inserimento dettagli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: