De pagliax coniuratione

(A destra il simbolo dei Pagliacci: l’abbreviazione della parola “pagliax“). Per tutti coloro che mirano a emergere su altri esseri viventi, conviene che si applichino con forte impegno per non trascorrere la vita nel silenzio senza lasciare memoria di sè, a guisa di bestie che la natura ha formato prone a terra. Ma, se codeste persone, chiaro esempio di nefandezza impersonificata che calca il suolo della terra, decidono di dominare e di essere riconosciute come chi sa chi, allora si incorre nell’errore. L’errore, come l’umana malizia definisce, è umano; se ciò è vero coviene allora farne tanti, consci del fatto di agire d’istinto e consci che l’istinto viene perdonato. Ma perseverare nell’errore è diabolico. Anche questo è vero. Quindi mi accingo a raccontare delle persone che, diaboliche per aspetto e natura, vogliono emergere sugli altri con fare decisamente despotico e dannoso, sia per se stesse che per gli altri.

Vogliamo soltanto dire che il mondo in cui viviamo è fatto di giustizia e libertà. Se i greci non avessero respinto Serse e i despoti persiani saremmo stati oggi loro schiavi. Ma la giustizia non esiste; così, viviamo tempi oscuri. Gli uomini liberi si combattono l’un l’altro anzichè affrontare i veri nemici, l’odio e l’invidia, l’ingiustizia e le preferenze. Se mai un’anima libera dovesse giungere in questa terra da un altro pianeta troverebbe caos: spasmodici desideri di vanto, voglia di apparire, mettersi in mostra, vantarsi di conoscenze apprese così, sentendo parlare una persona sua pari, che ritiene di possedere chi sà cosa, sì… ora, noi non vogliamo polemizzare sul mondo o sulla politica, quello è il mestiere di Beppe Grillo, ascoltate lui. Noi vorremmo solo dirvi quello che pensiamo su una parte del mondo in cui viviamo, già Sallustio lo aveva detto, i costumi si corrompono: o tempora! o mores! – grazie Cicerone – vi sento dire. Cos’è una collazione, cos’è l’equità, cosa sono gli equini, perchè non andiamo vestiti di porpora, perchè cartago delenda est, perchè? Eh? Bene, abbiamo detto cose senza sensum, ma è giusto dire, o no? E se vi abbiamo annoiato, voletecene bene, non era nelle nostre intenzioni!!

Nel corso di due anni di sviluppo di un impero , e, in particolare, in questi ultimi mesi di consolidamento dei confini la perfidia di alcuni ha raggiunto i limiti estremi della già citata umana malizia. . Come ben sapete in quella classe (lat. iste ista, istud… con senso dispregiativo, lontano da chi parla, e non hic) si
sono andati delineando varie sette, sostanzialmente quattro che, all’interno della macrosetta, provano, anche se con scarsi risultati, a intrattenere rapporti umani con i compagni di altre sette, ma che, una volta fuori dal contesto scolsatico fuggono, fuggono una realtà che dobbiamo credo rassegnarci a sopportare.
All’inizio della campagna militare dell’anno scorso le cose erano ben diverse, ma ora hanno raggiunto un limite che non dovrebbero (e purtoppo hanno) valicare-valicato. L’incoerenza che già abbiamo citato continua a emergere, e cavolo aprite gli occhi e rendetevene conto.

La parola int.g, che noi non pronunceremo, (ma che vi rimandiamo con un link, cari miei, ora sudate freddo) deve piacere solo quando lo chiede qualcuno, quando invece lo chiede un altro tutti rivelano i propri pensieri (del cavolo, che la loro mente malata suggerisce). Certo anche noi possiamo fare così ma siamo sinceri e ci piacciono solo alcune cose, vero, ma almeno le diciamo, non le nascondiamo. Questo è un chiaro supporto a quanto detto in precedenza. Se non è piaciuto neanche in minima parte ciò (i pensieri si fanno concreti su questo “ciò”) vuol dire che non si è capito l’amore, la passione, la perdita di tempo (in senso positivo), di denaro e l’organizzazione che ci hanno permesso di capire nuove cose, di andare oltre la semplice scuola. Perchè frequentare una scuola seria come il Gioia, non è vestire abiti firmati, andarsene all’Avila e arrivare a scuola con il Jaguar 3000 turbo benzina del papà avvocato, ma è affrontare un’esperienza nuova come questo. Progettiamo il progetto per cui pensiamo che ci abbia permesso di imparare cose nuove; va bene, a volte sarnno stati troppo invadenti, ripetitivi o noiosi in alcune parti certi interventi, ma altri no, …Ma ora tutta la classe può ritenersi un passo avanti rispetto a tutte le altre scuole (attenzione, rileggiete quanto abbiamo scritto come introduzione, finalmente capirete il nesso), dobbiamo sentirci privilegiati e fieri dell’i*t*g*a*o. Se le sette della classe provassero a stare una settimana in scuole (di tutto rispetto) come l’alberghiera o il Casali, apprezzerebbero di più la realtà scolastica in cui si trovano. E’ proprio questa la causa.. non si capisce la spesa di denaro e l’organizzazione che ci ha permesso di fare tutto questo.

Ora, nessuno deve sentirsi offeso di quanto detto, abbiamo solamente detto alcune cose, il sito è il nostro, esigiamo che apriate gli occhi e possiate ragionare con la vostra dannata testa (se ci riuscite) e a non rovinare le persone con i vostri comportamenti arroganti, maligni e stupidi degni di cattiveria profonda. Non prendetevela perchè non abbiamo voluto insultare nessuno, i pagliacci non esistono, ognuno è fatto così come è, i pagliacci sono solo quelli che non parlano con te se ci sei seduto vicino, che non ti ascoltano; devono sentirsi esenti da questo articolo tutti quelli che ci salutano e parlano, vorremmo fare veramente i nomi delle persone che sono veramente brave in quella classe ma per sottrazione si scoprirebbero i nomi quindi non prendetevela con gli innocenti, perchè il silenzio degli inncoenti ha smesso di esistere.

Se qualcuno ha il coraggio di venire a dirci che siamo noi dei pagliacci, parli ora o taccia per sempre, e per colui che che aveva lasciato i commenti minatori, oltre ad averci deluso, ha rivelato la sua vera identità, e sarebbe bello ucciderlo con un tosa-erba.

Vi rimandiamo a un sito sotto protettorato di oscurosire:  www.pagliacci.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: